Borse Vintage On Line - VIVO VINTAGE

Nuovi arrivi

Offerte

COMPRIAMO E RITIRIAMO

La tua borsa usata direttamente a casa tua attraverso corriere!
Se sei interessata a vendere una borsa che non usi più, mandaci foto dei dettagli, angoli, codici, cerniere e zip (anche certificati se li hai ancora) noi la valuteremo e ti faremo la nostra proposta. Se accetti sarai pagata subito e provvederemo al ritiro.. senza costringerti a code alla posta!



Chiedi una valutazione

CINZIA

Avete presente un vulcano? Ecco, Cinzia è così, solo che al posto della lava lei tira fuori idee ...
Scopri di più ...

ANGELO

Non ci crederete, ma Angelo è la componente femminile di Vivo Vintage: il tenero, quello ...
Scopri di più ...

Acquistare borse di marca usate? Ecco i consigli

Leggendo questo articolo su un sito che vende borse vintage la domanda che può venire spontanea è “Per quale motivo dovrebbero scrivere una guida per guidarci verso l’acquisto di una borsa, magari su altri siti? Non va contro i loro interessi?” Per noi di VivoVintage la risposta è che la nostra vera priorità, è che i nostri lettori e clienti riescano a trovare la borsa dei propri sogni.

Sappiamo quanto sia vasto il mondo della vendita di borse usate, che siano di marca o meno, ed è per questo che la nostra intenzione in questo articolo sarà quella di guidarvi nei vostri futuri acquisti. Una semplicissima guida per l'acquisto di borse di marca usate, composta da 8 punti nei quali abbiamo tentato di condensare l’esperienza che abbiamo acquisito, grazie ad anni e anni di compravendita di borse usate.

1. Qualità del prodotto:

Cercate di avere sempre la possibilità di verificare il valore effettivo della borsa prima dell’acquisto. Noi di VivoVintage, ad esempio, valutiamo ogni borsa secondo tre criteri: condizioni dell’articolo (è importante che ci siano foto dettagliate e veritiere di ciò che avete intenzione di acquistare), autenticità (se acquistate una borsa firmata online, potete controllare che il marchio effettivo sia ben visibile e originale) e, ultima ma non meno importante, la provenienza del vostro acquisto. Sarebbe infatti controproducente e pericoloso acquistare una borsa usata, anche autentica, che però abbia degli angoli rotti, magari non riparabili, senza nemmeno sapere da dove proviene.

2. Reso

Una caratteristica che può considerarsi un vero e proprio “campanello d’allarme” sull’affidabilità del venditore a cui vi state rivolgendo, è la possibilità che vi offre di esaminare e vedere dal vivo la borsa che avete acquistato (ogni donna che acquisti una borsa ha diritto a capire se scocca o meno il famoso colpo di fulmine). Oltre ad una pura questione “romantica” la garanzia di poter rimandare indietro un acquisto è un vero e proprio “scudo” per l’acquirente, potendo controllare con i propri occhi anche la qualità del prodotto acquistato (vedete come ogni punto si collega?). D’altronde, la garanzia di reso è uno dei grandi punti di forza di grandi aziende come Amazon, Zalando, e tante altre. Per questo e altri motivi, noi di VivoVintage offriamo ai nostri acquirenti la possibilità di rendere gratuitamente i nostri prodotti, entro 15 giorni dall’acquisto.

3. Pagamento con PayPal:

In un ambiente come quello della compravendita di borse online, avere un metodo di pagamento che vi garantisca sia il rimborso, sia la sicurezza riguardo la protezione dei vostri dati bancari è quantomai fondamentale. Paypal è la risposta a questa necessità, permettendovi non solo di ottenere un rimborso in caso di insoddisfazione del vostro acquisto e conseguente reso, ma anche, molto più importante, di non dover fornire i vostri dati bancari a degli sconosciuti (come si dice, fidarsi è bene, paypal è meglio).

4. Recensioni:

Eccoci arrivati al quarto punto della nostra guida agli acquisti, tra i quattro visti finora forse quello che può potenzialmente ribaltare il vostro giudizio. Se infatti non siete convinti al 100% dell’affidabilità del venditore a cui vi state rivolgendo, il consiglio che vi diamo è di controllare sempre le recensioni che altri utenti come voi hanno lasciato sul sito da cui state acquistando. Leggetele sempre, sia quelle buone che quelle negative, facendo ben attenzione in entrambi i casi che siano veritiere (alle volte sia concorrenti che le aziende stesse lasciano recensioni che possono indirizzare le idee del cliente). Come nel mondo “reale” non tutte le aziende utilizzano questi trucchetti e, mantenendo un buon livello di attenzione, le recensioni possono rivelare molto di ciò che c’è dietro l’oggetto venduto: il venditore con cui avrete a che fare risponde prontamente alle vostre esigenze? Come rimedia ai propri errori? Tratta effettivamente prodotti di buona qualità? Quasi sempre, dopo aver letto le recensioni (alle volte i clienti allegano anche foto del prodotto arrivatogli, permettendovi di vedere come risulterebbe anche nelle vostre mani) potrete capire se affidarvi o meno al rivenditore in questione.

5. Acquistare di seconda, terza o quarta mano:

Chiedere informazioni aggiuntive sulla borsa che avete intenzione di acquistare online è un’abitudine che spero di trasmettervi, specialmente per una ragione: alle volte, solo chiedendo possiamo verificare che ciò che il rivenditore ci sta dicendo sia o meno plausibile (Es “Ho comprato questa neverfull in boutique nel 2017, con un datacode del 2009...”). Di regola preferisco realmente acquistare borse veramente di seconda mano, firmate o meno, poiché hanno avuto una sola proprietaria. Quasi sempre la proprietaria “originale” di una borsa è sempre la più minuziosa e informata sui dettagli richiesti (anno, collezione, costo) nonché quella che può permettervi una verifica più attendibile dei suddetti dati. Questo piccolo consiglio personale, ci aggancia al sesto punto della nostra guida all’acquisto della vostra borsa usata.

6. Il modulo beni usati

Quando comprate una borsa autentica usata da un privato, non scordatevi mai di farvi rilasciare un foglio in cui il venditore a cui vi rivolgete certifichi che sta ricevendo del denaro in cambio di quel particolare modello di borsa, nonché il fatto che la borsa sia originale. L’originalità è fondamentale, ma la provenienza non lo è di meno. Un rivenditore serio non avrà alcun problema a dichiararvi per iscritto questi dati e, in caso non fosse disposto a darvi questa ulteriore garanzia, probabilmente sarà meglio passare avanti e cercare un rivenditore più “trasparente”. Non abbiate il timore di sembrare pesanti, state spendendo per una borsa, non è nient’altro che un vostro diritto.

7. Foto aggiuntive

Collegandoci alla frase con cui abbiamo concluso il sesto punto della nostra guida, chiedete foto dettagliate della borsa che state comprando! Noi come VivoVintage siamo i primi a chiedere foto di codici, scritte, etc. ma l’autenticità di una borsa, senza che questa sia in ottime condizioni, è inutile per fare un affare online. “Ma quali foto dovrei richiedere?” Per prima cosa i manici, senza ombra di dubbio, sono di regola la parte di una borsa usata che si usura prima. In secondo luogo, angoli, tutti e quattro. Comprare uno “speedy” usato a poco prezzo, per poi vedersi arrivare una groviera è una sensazione che vorremmo potervi evitare. Altra parte da richiedere nelle foto è quella che riguarda gli interni della borsa: ci sono macchie di qualunque genere? Il canvas è stato compromesso? Cercate di fare sempre questa domanda al rivenditore a cui vi rivolgete, assieme all’ultima, ma non meno importante “Ci sono difetti o imperfezioni non evidenti nelle foto?”. Per risultare più educati nelle vostre richieste, vi basterà utilizzare la frase “Sai, mi dispiacerebbe rimandartela indietro”, questo faciliterà lo scatto di numerose foto aggiuntive.

8. Scegliete negozi seri

Siamo consapevoli che acquistare una borsa in un negozio online il più delle volte può sembrare meno conveniente, rispetto che da un privato. Allo stesso tempo, la differenza che si può trovare sul prezzo altro non è che la conseguenza di tre fattori: tasse, professionalità, ma soprattutto il fatto che, acquistando in un negozio online, potrete risparmiarvi tutti i passaggi che vi abbiamo spiegato oggi, oltre a molti altri che noi facciamo giornalmente. Da qui, la scelta sta a voi: siete disposte a fare tutti questi passaggi per risparmiare qualcosa, senza comunque avere la sicurezza certificata dell’acquisto della vostra borsa usata, o preferite che altri facciano questi passaggi per voi e vi garantiscano comodità e tranquillità nei vostri acquisti? Nel primo caso, siamo felici di avervi fatto dono della nostra esperienza, nel secondo vi auguriamo un buon acquisto su www.vivovintage.com

VIVOVINTAGE BLOG

Superiore